sabato, 26 Novembre 2022

Luogo

Sala Restagno, Cassino
Cassino, FR, Italia
Categoria
QR Code

Data

15 Giugno 2018

Ora

18:30 - 20:15

Costo

Gratuito

Presentazione del libro: “A piedi nella Memoria” 18 Sentieri della Linea Gustav nel Cassinate

A piedi nella memoria lungo i sentieri della Linea Gustav

L’appuntamento di venerdì 15 giugno, alle ore 18,30, nella Sala Restagno, per la presentazione del libro di Pasquale Tamburrini e Gianni Luca Marandola, rappresenta l’evento conclusivo del progetto “Cassino la mia città”, realizzato dal Rotary Club di Cassino nel corso dell’anno rotariano 2017-18, presidente l’avv. Daniele Bartolomucci. Il progetto che ha visto impegnato il club della Città Martire si è articolato in numerosi eventi che hanno interessato i giovani, la salute, l’informazione e la prevenzione con la partecipazione di tutti i soci e delle componenti giovanili, il Rotaract ed i due Interact che contano circa 100 giovani impegnati in attività di servizio. Nel corso della manifestazione, dopo il saluto del sindaco, ing. Carlo Maria D’Alessandro e del presidente del Rotary Club Cassino avv. Daniele Bartolomucci, il dr. Pasquale Tamburrini, a tutti noto come sportivo e medico sportivo, tra l’altro fresco di incarico presso lo J Medical allo Allianz Stadium della Juventus a Torino, ma anche cultore della storia del nostro territorio ed in particolare degli eventi bellici, presenterà il suo ultimo lavoro realizzato con  Gianni Luca Marandola, apprezzato tecnico in Rai e Mediaset, e sponsorizzato, appunto, dal Rotary Club Cassino. L’avvocato Daniele Bartolomucci coglie due aspetti importanti della pubblicazione: «Da Montecassino a Monte Cifalco, da Monte Maio a Monte Santa Croce, sono numerosi e variegati i sentieri sportivo-naturalistici da cui si possono godere le bellezze del nostro territorio incontaminato, ricordandone la storia». Inoltre «i soci del Rotary Club di Cassino, da sempre sensibili alla cura e allo sviluppo del territorio, sostenendo la stampa di questa pubblicazione intendono dare un contributo per la conoscenza, per la diffusione e per la tutela di un importante patrimonio turistico/storico. Attraverso la diffusione della pubblicazione nelle scuole, inoltre, intendono sensibilizzare le nuove generazioni alla tutela dell’ambiente, alla pratica dello sport e alla conoscenza della storia del proprio territorio». In sintonia con il presidente il dott. Tamburrini è ben lieto di «mettere a disposizione dei giovani e delle persone interessate un lavoro che guida alla scoperta dei percorsi che furono teatro degli eventi bellici della seconda guerra mondiale evidenziando anche il livello di difficoltà che è insito nelle singole tratte». Concluderà l’incontro l’intervento della prof.ssa Daria Granone, responsabile delle giovani generazioni del Rotary Club che parlerà della conoscenza del territorio e della sua storia e del valore che rappresenta specie per chi, come i nostri ragazzi, questa storia la vuole conoscere meglio.

Redazione L’Inchiesta Quotidia

X
Tags: